è stato aggiunto all’elenco progetto.
×

Parametri tecnici degli apparecchi a LED

La Commissione elettrotecnica internazionale (IEC) ha elaborato delle norme per la lavorazione degli apparecchi a LED e dei moduli LED. In esse vengono definiti i criteri qualitativi e le condizioni di misurazione generali sulla base dei quali è possibile ottenere una valutazione standardizzata. L’associazione di categoria sull’illuminazione di ZVEI ha pubblicato a riguardo, nel novembre 2015, la 2ª edizione della guida «Planungssicherheit in der LED-Beleuchtung» (Sicurezza nella progettazione dell’illuminazione a LED).

I termini e le spiegazioni utilizzati in questo sito e nel presente catalogo, nelle schede tecniche e nelle istruzioni, si riferiscono a questa pubblicazione ZVEI.

Di seguito illustriamo i parametri principali. Talvolta, utilizziamo altri termini, per una migliore comprensione. Le corrispondenze con la guida «Planungssicherheit in der LED-Beleuchtung» (Sicurezza nella progettazione dell’illuminazione a LED) sono indicate tra parentesi.

  • Flusso luminoso modulo (valore nominale)

    Il flusso luminoso (Φ) di un modulo LED, misurato in Lumen (lm).
    Questo valore indica il flusso luminoso generato da un modulo LED a una temperatura ambiente di 25 °C.

  • Flusso luminoso apparecchi (flusso luminoso caratteristico ZVEI)

    Il flusso luminoso (Φ) di un apparecchio, misurato in Lumen (lm).
    Questo valore indica il flusso luminoso totale generato da un apparecchio.

  • Potenza modulo (valore nominale)

    La potenza (P) di un modulo LED, misurata in Watt (W).
    Questo valore indica la potenza assorbita da un modulo LED.

  • Potenza degli apparecchi (misurazione ZVEI)

    La potenza (P) di un apparecchio, misurata in Watt (W). Questo valore indica la potenza totale assorbita da un apparecchio dopo la stabilizzazione termica.
    Questa potenza comprende tutti i componenti integrati, come ad esempio il modulo LED e il reattore.

  • Efficienza luminosa apparecchi

    L’efficienza luminosa degli apparecchi è il quoziente del flusso luminoso emesso e della potenza elettrica assorbita dall’apparecchio. Il valore è espresso in Lumen per Watt (lm/W).

  • Temperatura di colore

    Con il concetto di temperatura di colore, si indica il colore bianco della luce. Esso è espresso in Kelvin (K).
    Valgono le denominazioni bianco caldo (fino a 3300 K), bianco neutro (da 3300 K a 5300 K) e bianco luce diurna (oltre 5300 K).

  • Indice di resa cromatica

    L’indice di resa cromatica (Ra) si riferisce alla misura della corrispondenza tra il colore visibile di un oggetto e il suo aspetto sotto una determinata fonte luminosa.

  • Temperatura ambiente (temperatura ambiente caratteristica ZVEI)

    La temperatura ambiente (ta) definisce la temperatura massima misurata in gradi Celsius (°C), alla quale si può utilizzare un apparecchio.

  • Criteri di durata

    La maggior parte dei LED non si danneggia in un determinato momento, ma il flusso luminoso si riduce nel corso del tempo (degradazione). La durata di LED, moduli LED e apparecchi, viene pertanto limitata dal deteriorarsi della relativa elettronica (ad esempio l’ alimentatore) o per il mancato raggiungimento di un flusso luminoso minimo definito.

  • Tensione

    La tensione nominale elettrica massima, misurata in Volt (V), alla quale si può utilizzare un apparecchio.

  • Denominazione modulo

    A differenza delle lampade convenzionali che dispongono di uno standard di collegamento ben definito, i LED sono parte integrante degli apparecchi. Di conseguenza è difficile trovare dei moduli LED sostitutivi senza la necessaria conoscenza tecnica. Avendo optato per una produzione responsabile, abbiamo risolto questo problema per i nostri clienti. Già oggi la denominazione della lampada di ogni apparecchio a LED, fornisce informazioni precise sui moduli integrati. La nostra produzione interna, ci consente di fornire i moduli LED adatti, per molti anni a venire.