è stato aggiunto all’elenco progetto.
×

70 anni di BEGA

 
Da oltre settant’anni sviluppiamo e produciamo apparecchi d’illuminazione per quasi tutti i settori dell’architettura. Durante questo periodo abbiamo creato prodotti, la cui idea e il cui marchio sono diventati il concetto base per molti apparecchi dell’intero settore. Qualche esempio: da oltre 50 anni proponiamo il marchio Lichtbaustein®, il “mattone luminoso”, da oltre 40 anni ci occupiamo intensamente di illuminazione a pavimento. Molti degli standard correnti, con i quali viene valutata anche la qualità di questo gruppo di apparecchi, sono stati creati con il nostro contributo.

Conosciamo le condizioni estreme a cui gli apparecchi da esterni devono far fronte. Essi sono esposti a sporcizia, influenze meteorologiche ed escursioni termiche notevoli. Più di ogni altro apparecchio, devono resistere a sollecitazioni importanti. Abbiamo creato i presupposti e i processi di produzione ottimali, che soddisfano appieno questi requisiti. Essi non sono stati la conseguenza di normative, bensì il risultato del nostro processo di apprendimento che è un elemento costante della nostra idea di qualità. Questo know-how è parte della nostra esperienza e definisce il nostro approccio quotidiano nello sviluppo di nuove idee e di nuovi prodotti.


 

  • 1945 · L´inizio
     

    Il 20 settembre è il D-Day: l’orafo e incisore di acciaio Heinrich Gantenbrink realizza la prima corona in ferro battuto per tre lampade, ponendo una pietra miliare nella storia dell'azienda. Il successo è tale che ne seguono subito altre dieci. Poi arriva un ordine per oltre 100 apparecchi: sono necessari rinforzi. Alla fine dell’anno Heinrich Gantenbrink dà lavoro a cinque collaboratori ed è in grado di produrre venti diversi apparecchi in piccole serie. Appliques, corone, candelabri, tutti in ferro battuto, senza nè impianto elettrico nè confezionamento, portati al cliente con carretti a mano. Da molti anni risultavano essere pochi gli articoli prodotti diversi dalle armi o che comunque non avessero un ruolo bellico.

    Molto rapidamente il numero di collaboratori aumentò a 50, ma, per portare avanti la produzione, non bastava più un lavoro artigianale qualificato, pertanto 30 diverse tipologie di apparecchi iniziarono ad essere prodotte con l’aiuto delle macchine. Per un certo periodo, il lavoro della ditta fu illegale, in seguito alla politica di deindustrializzazione delle forze di occupazione, poi dal governo militare inglese, arrivò l’approvazione della produzione. Si potè così continuare la produzione: si costruì il primo capannone, si scelse il nome BEGA e alla fiera industriale di Hannover (allora ancora si svolgeva in una tenda) si realizzò la prima esposizione dei prodotti BEGA.

  • 1950 · Il miracolo economico
     

    Gli esordi i primi segni di un grande boom economico: «Il miracolo economico tedesco». Anche per noi ci furono nuovi sviluppi: vennero prodotti apparecchi speciali per birrifici e apparecchi in fusione di bronzo con vetri opali soffiati. L´alta qualità delle superfici in patina raffinata e componenti con doratura a foglia a 24 carati, ci conferirono rapidamente il monopolio in Germania, per apparecchi pregiati per ambienti esterni. Per la prima volta esponemmo ad una fiera estera. Una collezione di apparecchi per esterni così grande, non si era mai vista in Europa e in occasione della Fiera Internazionale in Lussemburgo, nel 1952 ci venne conferita la «Medaille d’Or» (medaglia d’oro). Anche internamente si respirava grande fermento: anzichè lavorare in baracche, 120 collaboratori furono messi all’opera in una grande officina moderna. Nel 1958, venne costruito il nuovo grattacielo degli apparecchi di illuminazione, presso la più grande fiera industriale del mondo, quella di Hannover: un passo importante e coraggioso, che ci portò infine «all’esposizione mondiale della luce».

  • 1960 · Nuovi percorsi
     

    Un cambiamento radicale rispetto alla tradizione si verificò con l’accurata elaborazione di nuovi percorsi nella tecnica applicativa e nella risposta a moderne esigenze dell’architettura e della progettazione ambientale. Architetti di fama mondiale iniziano ad utilizzare i nostri prodotti in misura sempre crescente. Lichtbaustein® diventa il nostro marchio principale e anche il più famoso al mondo, ma presto si aggiungono anche BEGA Lichtgitter® e BEGA Bausteinleuchte®. A casa BEGA nacquero i primi apparecchi da giardino con picchetto, i primi proiettori subacquei, nonché i primi proiettori fissi e portatili. Seguirono sistemi costruttivi per il cablaggio nel pavimento o alloggiamenti fissi per le prese. È l’inizio di uno sviluppo che ci consentì di divenire rapidamente, uno dei principali produttori di questi apparecchi speciali. Alla fine degli anni ‘60, il trend dominante è quello di ridurre il prodotto alla forma più semplice, con i massimi valori di utilizzo. L’obiettivo finale del nostro lavoro non è l’apparecchio di illuminazione, ma la luce stessa. Complessivamente, 27 apparecchi BEGA vennero premiati da una giuria internazionale con l’iF per un design esemplare, alla fiera di Hannover.

  • 1970 · 25 anni di BEGA
     

    Gli apparecchi dalla forma classica a globo di vetro acquisirono un’importanza sempre maggiore all’interno della collezione. Inizia la produzione dei primi paletti luminosi specchiati, dei primi apparecchi da incasso a pavimento carrabili nonché delle prime plafoniere con protezione elevata e a prova di pallone sia per piscine che per centri sportivi. Un ulteriore momento clou: vengono prodotti i primi apparecchi navali. Nel febbraio 1973 viene acquisita Glashütte BOOM in Belgio.

    Alla fine degli anni ‘70, scopriamo nuovi modi per unire il vetro con inserti metallici in pressofusione di alluminio in maniera tale da creare un gruppo di apparecchi dalle forme e strutture nuovissime. Perfezione tecnica, elevata funzionalità e una protezione elevata sono alla base della buona qualità. Questa invenzione pionieristica e il pluripremiato design, rendono questi apparecchi dei veri e propri classici, presenti in numerose costruzioni architettoniche di tutto il mondo. La nostra fama di costruttori della collezione di apparecchi per esterni più grande e moderna del mondo, si consolida: complessivamente, 86 apparecchi BEGA vengono premiati da una giuria internazionale con l’iF per un design esemplare, alla fiera di Hannover.

  • 1980 · Luce, elemento di design
     

    Nascono gruppi di nuovi apparecchi la cui forma è determinata esclusivamente dalle esigenze di utilizzo. Ne è un esempio, il gruppo di appliques con luce direzionata. Vengono prodotti apparecchi per l’illuminazione stradale con distribuzione asimmetrica ed estetica a regolazione continua. Nasce un nuovo gruppo di piccoli proiettori per la casa e per il giardino, con fonti luminose a risparmio energetico e flussi luminosi elevati. L’azienda si sviluppa su una superficie di 51.000 m². Il numero di collaboratori arriva a 500. Insieme a partner americani, viene fondata una nuova fabbrica di apparecchi di illuminazione BEGA a Santa Barbara, in California, negli USA. Nel 1987, per l’apparecchio 9906 e nel 1989, per gli apparecchi 8707 e 8710, riceviamo il premio statale del Land del Nord Reno-Vestfalia per design e innovazione. Nel 1989, per la prima volta viene conferito il premio per la gestione del design, che premia la performance globale di un’azienda per una qualità formale ed eccezionale di prodotto, presentazione e pubblicità. BEGA riceverà il primo premio. Sono successi che aumentano la nostra autoconsapevolezza. Alla fiera industriale di Hannover sono premiati complessivamente 98 apparecchi BEGA con l’iF per un design esemplare.

  • 1990 · Il progresso tecnico
     

    Le novità illuminotecniche ci consentono di produrre proiettori con misure ridottissime ed elevate potenze per montaggio fisso o portatile. Il progresso tecnico nella tecnologia comporta l’ampliamento della scala delle prestazioni. Grazie a nuovi sviluppi per i sistemi ottici, adesso possiamo, con gli apparecchi da incasso a pavimento, portare potenze elevate su superfici prima non raggiungibili da altezze così ridotte. Per questa serie di apparecchi ricevemmo il premio statale del Nord Reno-Vestfalia per design e innovazione. Gli apparecchi testa-palo 8821, 8822 e 8823 vengono premiati nel 1994 dalla Repubblica Federale Tedesca con il «Bundespreis Produktdesign» (premio federale per il design di prodotto). Nel 1997 ricevemmo il massimo riconoscimento, fino ad allora, in occasione della fiera dell’industria di Hannover. Per la prima volta, un apparecchio BEGA ricevette il premio «Top Ten». Per il 50° compleanno dell’azienda, viene pubblicato il 25° catalogo della storia aziendale, con 1500 modelli. La sua veste grafica seguiva sempre lo stesso principio: una rappresentazione chiara del nostro lavoro, della funzionalità del nostro prodotto e delle sue possibilità di applicazione.

  • 2000 · Carattere inconfondibile
     

    Anche nel nuovo millennio il nostro lavoro è caratterizzato da processi sempre più rapidi, nati dai nuovi percorsi architettonici e dai rapidissimi sviluppi della tecnologia di illuminazione. Il nostro programma comprende oggi 23 gruppi di prodotti con oltre 2000 diversi tipi di apparecchi. L’azienda di Menden è una delle più belle e moderne fabbriche di apparecchi di illuminazione di tutto il paesaggio industriale vestfalico. Malgrado l’estensione considerevole, pari a 52.000 m², e la dotazione tecnica modernissima, siamo rimasti una vera e propria manifattura: il nostro prodotto è creato soprattutto da persone. La grande versatilità del nostro lavoro richiede un elevato livello di formazione e grande perizia artigianale. Grazie alla coerenza, ai criteri di progettazione formali e funzionali sviluppati nei decenni, ogni prodotto è assolutamente inconfondibile. La durevolezza di forma, funzione e materiale è, oggi come sempre, un must.

  • 2010 · La tecnica a LED
     

    Da quando ci occupiamo di progettazione di apparecchi per esterni, il numero di lampade è cresciuto costantemente. In genere, una nuova tecnologia delle lampade porta sempre alla creazione di nuovi prodotti, anche nella nostra azienda. Il LED ha stimolato la fantasia degli entusiasti dell’illuminazione come nessuna altra lampada. L’efficienza luminosa maggiore, la lunghissima durata, i colori stabili e, non ultimi, i costi ridotti consentono un utilizzo professionale di questa moderna tecnologia nell’illuminazione quotidiana. Oggi offriamo la maggior parte delle famiglie di apparecchi con LED. BEGA percorre sempre nuove strade nello sviluppo e nella lavorazione della tecnologia a LED. La nostra produzione di moduli a LED è un’ulteriore garanzia di apparecchi durevoli e incredibilmente economici di qualità BEGA. Anche la tecnica di comando all’interno e all’esterno di un edificio, diviene sempre più importante. Con BEGA Control abbiamo reso il nostro sistema funzionale ed idoneo alle esigenze di automazione attuale.

    L’espressione oggi di uso comune “Paletti luminosi”, è riconducibile a progetti BEGA. Da decenni costruiamo questi apparecchi e oggi li abbiamo sviluppati ulteriormente, in modo pionieristico e con un occhio al futuro. Il sistema di paletti luminosi BEGA, sono un concetto di illuminazione modulare con il quale la base di un paletto luminoso, può essere combinata con ulteriori componenti tecnici integrati. I paletti possono pertanto essere dotati di proiettori aggiuntivi, sensori di movimento, prese o batterie di emergenza. Questi apparecchi disponibili a magazzino, con le loro funzioni aggiuntive, sono perfetti per le esigenze di oggi in fatto di tecnologia e sicurezza degli edifici.

  • 2017 · Unione dei marchi
     

    GLASHÜTTE LIMBURG e BOOM, due dei brands del nostro gruppo e finora presentati individualmente. Al fine di rendere ancora più efficiente la nostra consulenza e l’elaborazione degli ordini, sono stati uniti sotto l’unico marchio BEGA. La gamma degli apparecchi dei singoli marchi sono rimaste invariate, così come anche il nostro team di distribuzione, che non ha subito alcuna modifica ma solo una riorganizzazione. BEGA sarà d'ora in poi l’unico referente per l’intera gamma di apparecchi di illuminazione per esterni e interni. Inoltre, l’ampliata gamma di prodotti uniti sotto l’unico marchio BEGA, consente una pianificazione e configurazione della luce con continuità tra esterno e interno, mantenendo nel contempo design, tecnologia e caratteristiche dell’illuminazione. Questo è possibile grazie all’eliminazione della distinzione che esisteva fra la gamma di prodotti per esterni e quella per interni.