è stato aggiunto all’elenco progetto.
×

Apparecchi testa-palo a LED e apparecchi a braccio a LED

Distribuzione della luce asimmetrica o asimmetrica a fascia


Questi apparecchi appartengono a un gruppo, con il cui spettro di potenze è possibile realizzare qualsiasi progetto illuminotecnico per strade, piazze e città. Sono disponibili come apparecchi testa-palo o a braccio. Sono disponibili due tipologie di distribuzione della luce:

• distribuzione asimmetrica della luce per l’illuminazione in profondità di superfici, piazze e parcheggi oppure

• distribuzione della luce asimmetrica a fascia, particolarmente adatta all’illuminazione di strade conforme alla norma EN 13201.

Per questa illuminotecnica di altissima efficienza e ottimizzata utilizziamo esclusivamente componenti realizzati in materiali affidabili. Riflettori Miro® in alluminio puro ad alta riflessione, vetro ESG antiriflesso e moduli LED BEGA, con garanzia di disponibilità dei ricambi, di 20 anni. Apparecchi pronti per il montaggio da disporre singolarmente e a coppia.

più
Condividi

Protezione IP 66
BEGA Thermal Management ®
Classe isolamento II

Fusione di alluminio, alluminio e acciaio inox
Vetro di sicurezza
Riflettore in alluminio puro anodizzato

Apertura dell’apparecchio senza utensili
Apparecchi pronti per il montaggio da disporre singolarmente o a coppia.

BEGA Ultimate Driver ®
Comandabile DALI

20 anni di garanzia di disponibilità del modulo LED

Apparecchi testa-palo per cima Ø 76 mm · su richiesta disponibili anche per cima Ø 60 mm
Apparecchi a braccio per collegamento Ø 60 mm · su richiesta disponibili anche per collegamento Ø 42 mm

Il flusso luminoso e la potenza degli apparecchi indicati nella tabella possono cambiare in conseguenza del progresso tecnico. Le schede tecniche sul nostro sito web forniscono, per ogni apparecchio, informazioni sui valori attuali nonché sulla durata dei LED e sul flusso luminoso riferito alla temperatura di colore corrispondente.

Esempi di progettazione

Sulla base dei nostri valori empirici e delle esigenze degli architetti e dei progettisti, abbiamo selezionato alcune situazioni ambientali per le quali è spesso necessario un lavoro di progettazione illuminotecnica. Di seguito vi presenteremo possibili soluzioni di illuminazione per queste situazioni architettoniche. Naturalmente tutte le norme tecniche di illuminazione sono rispettate. In alcuni casi, il grado di illuminamento da noi proposto, supera addirittura il valore standard prescritto. Per noi l’aspetto estetico della luce nonché l’elevato comfort visivo sono criteri decisionali imprescindibili. Inoltre, con la loro forma e le loro misure, gli apparecchi devono inserirsi armonicamente nel contesto architettonico. Per questo motivo si fa spesso riferimento a modelli più grandi se l’edificio è di grandi dimensioni, anche laddove apparecchi più piccoli con una potenza inferiore sarebbero pienamente sufficienti. In questi casi tramite un’unità di controllo della luce è possibile ridurre l’intensità luminosa.


Rotatoria

Le rotatorie rappresentano tipiche zone di conflitto nell’illuminazione stradale, secondo la norma DIN EN 13 201. La rotatoria deve essere illuminata se le strade che conducono a essa sono anch’esse illuminate. Una buona illuminazione corrisponde a un’intensità luminosa di 20 lx sulla carreggiata nella rotatoria senza attraversamento pedonale. Il livello di illuminazione sulle strade...

per saperne di più


Zona di carico

Una buona illuminazione in una zona di carico e smistamento garantisce sicurezza e processi lavorativi fluidi. In caso di diverse aperture di carico le une vicine alle altre nell’edificio, al di sopra delle porte e tra esse si posizionano apparecchi privi di abbagliamento. La loro distribuzione della luce è asimmetrica a fascio largo e genera un’intensità luminosa di circa 50 lx. Vengono inoltre...

per saperne di più


Ponte

I ponti sono punti di riferimento architettonici che lasciano un ricordo indelebile di una città. La loro illuminazione è quindi di particolare importanza. Se si valorizza la sua forma caratteristica, l’elemento appare suggestivo anche quando è buio ed è identificabile in modo univoco come punto di riferimento. I proiettori utilizzati sono dotati di schermi e carter per evitare luci diffuse...

per saperne di più


Superficie
Temperatura di colore dei LED
Apparecchi testa-palo · Distribuzione della luce asimmetrica 
  LED A B C AC/DC Altezze pilone Cima
99 522 K3   53,2 W 7064 lm DALI comandabile Singoli 340 75 660 7000 - 9000 Ø 76
99 523 K3   69,2 W 9804 lm DALI comandabile Singoli 340 75 660 7000 - 9000 Ø 76
 
99 532 K3   106,4 W 14128 lm DALI comandabile Doppi 340 75 1215 7000 - 9000 Ø 76
99 533 K3   138,4 W 19608 lm DALI comandabile Doppi 340 75 1215 7000 - 9000 Ø 76
 
Apparecchi testa-palo · Distribuzione della luce a fascia asimmetrica 
  LED A B C AC/DC Altezze pilone Cima
99 595 K3   54,0 W 7168 lm DALI comandabile Singoli 340 75 660 7000 - 9000 Ø 76
99 596 K3   69,2 W 9613 lm DALI comandabile Singoli 340 75 660 7000 - 9000 Ø 76
 
99 479 K3   138,4 W 19227 lm DALI comandabile Doppi 340 75 1215 7000 - 9000 Ø 76
 
Apparecchi a braccio per braccio orientabile · Distribuzione della luce a fascia asimmetrica 
  LED A B C AC/DC Altezze pilone Cima
99 454 K3   52,4 W 7553 lm DALI comandabile 340 75 695 7000 - 9000 Ø 60

Apparecchi testa-palo a LED e apparecchi a braccio a LED in uso