Illuminazione per la casa e il giardino

Illuminazione per la casa e il giardino

Illuminazione per la casa e il giardino


La scelta degli apparecchi per gli interni di un edificio o un giardino richiede una progettazione tempestiva e dettagliata. L’abbinamento degli effetti di luce dei vari apparecchi crea idealmente delle situazioni di buona illuminazione, nonché un’atmosfera piacevole. La panoramica delle caratteristiche della luce e dei diversi tipi di apparecchi funge da supporto per la progettazione dell’illuminazione e degli apparecchi.

ulteriori informazioni su luce e illuminazione



 
 

Tipi di luce

Per la progettazione illuminotecnica, occorre distinguere tre tipi di luce fondamentali.
 

Luce a fascio libero

La luce a fascio libero proviene da una fonte luminosa e si diffonde senza ostacoli in tutte le direzioni. Per l’uomo, la luce a fascio libero sortisce il suo effetto più piacevole quando si distribuisce morbidamente nel locale. A tal fine, gli apparecchi sono dotati di idonei vetri opali, vetro cristallo bianco o coperture a rifrazione della luce in plastica. La luce a fascio libero è ideale per l’illuminazione generale.

Luce schermata

Si suggerisce di schermare gli apparecchi a seconda dello scopo di utilizzo. In particolare, utilizzando le appliques per esempio in ingressi o in corridoi di abitazioni cioè ambienti in cui si preferisce una luce morbida, questa risulta molto più piacevole se parzialmente schermata. Questi apparecchi si caratterizzano per la loro “luce grafica” che appare sulla superficie di installazione: sono adatti per valorizzare gli elementi.

Luce direzionata

Questa forma di illuminazione viene spesso utilizzata dagli apparecchi che illuminano la superficie del pavimento, anche da una grande altezza. In ambiente esterno, è utilizzata ad esempio per l’illuminazione di settori che richiedono una grande attenzione, come ad esempio le scale. La luce direzionata può provenire da qualsiasi posizione, dal soffitto, dalla parete o da terra. La luce direzionata è spesso utilizzata nel campo dell’illuminazione funzionale.






 

Generalità sull’illuminazione

La luce ha effetti positivi sul bioritmo, sull’energia e anche sulla salute delle persone. Favorisce il benessere e migliora la qualità della vita. Un’illuminazione ben studiata permette una maggiore indipendenza dalle sorgenti luminose naturali. Una luce povera, al contrario, costituisce un ostacolo a una visione chiara, rendendo difficoltoso, quando non impossibile, orientarsi con gli organi di senso più importanti: gli occhi. Laddove la luce diurna non basta, è importante integrarla con una buona illuminazione.

Negli anni ’50 il progettista illuminotecnico R. K. (1910 –1977) ha definito una suddivisione fondamentale dei tipi d’illuminazione:
 

Illuminazione generale

Luce per vedere

L’illuminazione generale definisce l’ambiente e lo spazio. La luce risulta morbida, uniforme e non crea ombre o contrasti netti. In ambiente esterno si usa questo tipo di illuminazione per illuminare le strade. In ambiente interno, l’illuminazione generale crea la luce di fondo per poter cogliere meglio le dimensioni di un locale.

Illuminazione funzionale

Luce per guardare

Con l’illuminazione funzionale si illuminano le superfici utili. La luce si concentra su determinati settori che richiedono particolare attenzione, quali ad esempio, le scale.

Luce per porre accenti luminosi

Luce per osservare

Gli accenti luminosi mettono in evidenza oggetti e dettagli architettonici. La luce dovrebbe essere nettamente più intensa rispetto all’illuminazione generale, per attirare l’attenzione dell’osservatore. Tuttavia ciò funziona solo se la luce è utilizzata sporadicamente nell’ambiente, ad esempio su oggetti, dettagli architettonici o singole pareti.






 

Tipi di apparecchi

Di seguito, presentiamo diversi tipi di apparecchio. Per tutti i modelli sono disponibili numerosi livelli di prestazione e diverse misure. Questa varietà consente di soddisfare tutte le richieste di illuminazione in architettura, sia pubblica che privata.

  • Apparecchi da incasso a soffitto

    Gli apparecchi da incasso sono l’ideale per l’illuminazione generale. La distribuzione della luce può andare da un fascio largo ad un fascio stretto. Le loro caratteristiche li rendono ideali per accentuare zone distinte, ad esempio ingressi, o per valorizzare delle opere d’arte. Ideali per locali alti e grandi ambienti,
    Gli apparecchi da incasso a soffitto sono dettagli costruttivi che rimangono saldamente collegati alla struttura portante per molti anni. Per la loro corretta installazione è necessario eseguire un’attenta e precisa pianificazione già nella fase di progettazione e nella primissima fase di installazione. Sia la determinazione del numero e della posizione dei punti luce sia l’installazione di armature idonee sono due aspetti di grande importanza.
    L’utilizzo di prodotti di qualità con una garanzia sulle parti di ricambio, deve essere una condizione imprescindibile. Apportare modifiche o addirittura sostituire i prodotti in momenti successivi, sicuramente risulterebbe molto più dispendioso.

    Apparecchi da incasso a soffitto
    per l’ambiente esterno
    per interni

  • Plafoniere

    Le plafoniere sono idonee per tutte le zone in cui si desidera un’illuminazione della superficie del pavimento, dal soffitto. Le plafoniere si prestano egregiamente a un’illuminazione generale. La distribuzione della luce può andare da un fascio largo ad un fascio stretto. Con un’illuminazione profonda, le plafoniere riescono ad accentuare efficacemente le aree che meritano più attenzione. Questi apparecchi sono ideali per locali alti e grandi ambienti.
    Le plafoniere, così come gli apparecchi da incasso a soffitto, esprimono appieno il proprio potenziale quando combinati con sistemi di controllo della luce e dell’edificio. La determinazione del numero e della posizione dei punti luce può tuttavia avvenire anche a costruzione già in corso. L’installazione delle plafoniere è molto meno impegnativa rispetto a quella degli apparecchi da incasso a soffitto.

    Plafoniere
    per l’ambiente esterno
    per interni

  • Apparecchi da incasso

    Per ottenere un’illuminazione dalle pareti esistono numerose opzioni. Gli apparecchi a fascio libero aiutano ad es. nell’orientamento, ed è necessario pianificarne sia le dimensioni sia l’intensità luminosa in considerazione della luminosità ambientale. Gli apparecchi con luce direzionata sono utilizzati per l’illuminazione di strade e superfici del pavimento.
    Gli apparecchi da incasso delineano le strutture e definiscono gli spazi. Garantiscono la sicurezza in settori che richiedono un’attenzione più elevata.
    Gli apparecchi da incasso sono dettagli costruttivi che rimangono invariati negli anni. Per la loro corretta installazione è necessario eseguire un’attenta e precisa pianificazione già nella fase di progettazione e nella primissima fase di installazione. Sia la determinazione del numero e della posizione dei punti luce sia l’installazione di armature idonee sono due aspetti di grande importanza. L’utilizzo di prodotti di qualità con una garanzia sulle parti di ricambio, deve essere una condizione imprescindibile. Apportare modifiche o addirittura sostituire i prodotti in momenti successivi, sicuramente risulterebbe molto più dispendioso.

    Apparecchi da incasso
    per l’ambiente esterno
    per interni

  • Appliques

    Le appliques possono essere applicate in ambiente interno ed esterno e sono disponibili in versione a fascio libero, schermata oppure direzionata. Illuminano superfici di edifici, percorsi in ed intorno agli edifici, ingressi, scale e corridoi.
    Le appliques donano struttura alle pareti valorizzandole. Possono essere disposte singolarmente, in file o raggruppate. Questo genere di lampada è ideale per l’utilizzo per l’illuminazione di emergenza. L’installazione, nel caso delle appliques, è molto meno impegnativa rispetto a quanto avviene per gli apparecchi da incasso.

    Appliques
    per l’ambiente esterno
    per interni

  • Apparecchi per giardini e vialetti

    Gli apparecchi per giardini e vialetti, completano l’architettura del giardino. A seconda dell’uso, è possibile scegliere diverse distribuzioni della luce.
    Facilitano l’orientamento nelle zone di percorrenza e valorizzano aiuole e terrazzi, donando agli esterni l’illuminazione necessaria nelle ore senza luce e garantendo l’opportuna guida alle persone. Possono essere fissi o portatili, a seconda del luogo di utilizzo desiderato.

    Apparecchi per giardini e vialetti
    per l’ambiente esterno

  • Proiettori

    I proiettori sono disponibili con potenze e dimensioni diverse; la loro installazione è flessibile e consentono una grande varietà di applicazioni. I proiettori servono a mettere in evidenza dettagli architettonici ed elementi paesaggistici. Se si desidera completare un impianto di illuminazione già esistente, l’installazione di altri apparecchi in un secondo momento è molto semplice.
    Grazie alle numerose possibilità di montaggio i proiettori possono essere utilizzati su pali, facciate, tetti o a terra. Anche questi apparecchi possono essere collegati a un impianto di gestione della luce.

    Proiettori
    per l’ambiente esterno

  • Apparecchi da incasso a pavimento

    Gli apparecchi da incasso a pavimento offrono numerose possibilità di impiego. Per quanto riguarda l’illuminazione da pavimento, sono diverse le possibilità a disposizione in termini di caratteristiche della luce: dalla luce di orientamento al proiettore ogni soluzione può essere utilizzata per sottolineare, illuminare, valorizzare alberi, arbusti o dettagli architettonici.

    Apparecchi da incasso a pavimento
    per l’ambiente esterno

  • Apparecchi a sospensione

    Il settore di utilizzo degli apparecchi a sospensione è molto ampio. Essi sono presenti ad esempio in ambito di illuminazione generale, spesso con luce a fascio libero.
    In presenza di soffitti molto alti la cui superficie non deve essere illuminata, si utilizzano apparecchi a sospensione con illuminazione profonda. Una disposizione in gruppo o in serie di piccoli apparecchi a sospensione struttura lo spazio in zone di facile orientamento. Qui la luce è spesso direzionata verso il basso e utilizzata come illuminazione funzionale.
    Gli apparecchi a sospensione sono elementi architettonici. Per la loro forma e la loro natura, spesso esulano dalla pura funzionalità.

    Apparecchi a sospensione
    per interni