è stato aggiunto all’elenco progetto.
×

Bossard Arena, Zugo

Bossard Arena, Zugo

Il primo impianto sportivo svizzero a basso consumo di energia


La Bossard Arena è lo stadio di casa della squadra svizzera di hockey sul ghiaccio EV Zug. Inaugurato nel 2010, lo stadio è stato concepito, oltre che come grande palaghiaccio, anche come arena per gli eventi e i galà sportivi, nonché altre manifestazioni importanti.

Esso dispone della più elevata certificazione energetica di tutta la Svizzera, “Minergie”, e sarà un modello per ulteriori nuovi edifici. Oltre a un impianto a energia solare da 3000 metri quadrati sul tetto dell’edificio, la costruzione utilizza il calore disperso dei frigoriferi per riscaldare lo stadio da 7.015 posti, l’annesso grattacielo “Uptown” nonché altri edifici della zona.

Nel 2015, l’edificio sostenibile si è aggiudicato il terzo posto del premio internazionale per l’architettura degli edifici sportivi, ricreativi e per il tempo libero (IOC e IAKS).

Dall’ingresso, si accede alle file di posti a sedere del palaghiaccio, al piano terra. Le scale interne sono illuminate da apparecchi da incasso BEGA. Gli apparecchi dotati di tecnologia a LED consentono un accesso sicuro ai piani superiori e inferiori dell’arena.

Anche all’esterno, i proiettori da incasso a soffitto BEGA offrono un’illuminazione straordinaria ed effetti suggestivi. Essi illuminano la superficie esterna di ghiaccio, fulcro dell’arena BOSSARD.

La pista di ghiaccio è aperta al pubblico nei mesi invernali e, sotto la grande tettoia illuminata, offre uno spazio grandioso per pattinare.

Committente
Einwohnergemeinde Stadt Zug (Comunità municipale della città di Zugo)

Architettura
Scheitlin Syfrig Architekten, Lucerna

General contractor
Anliker AG, General contractor

Progettazione dell’illuminazione
HHM, Svizzera

Progettazione elettrica
HHM, Svizzera

Fotografo
Ben Huggler, Lucerna

Condividi

Apparecchi utilizzati