Città della cultura, Santiago de Compostela

Città della cultura, Santiago de Compostela
Città della cultura, Santiago de Compostela
Città della cultura, Santiago de Compostela
Città della cultura, Santiago de Compostela
Città della cultura, Santiago de Compostela

Città della cultura, Santiago de Compostela

Città della Cultura, Santiago de Compostela


L’edificio di ispirazione decostruzionista progettato da Eisenman Architects, New York, segue l’andamento del paesaggio collinoso sulle alture del Monte Gaiás, al di fuori della città di Santiago de Compostela. Il materiale dominante è la quarzite chiara, che introduce esteticamente l’edificio nello scarno paesaggio.

Lungo il percorso che porta all’ingresso principale, il visitatore è guidato da numerosi paletti luminosi BEGA verso l’insieme amorfo dell’edificio, suddiviso da sei settori. La piacevole illuminazione di orientamento conferisce all’ampio piazzale antistante una struttura ottica estremamente convincente.

La città della cultura è attraversata da cinque grandi zone pedonali, che dopo il tramonto sono illuminate da apparecchi da incasso a pavimento BEGA. Le finiture di facciata ad arco verso la superficie del tetto sono ulteriormente modellate ed evidenziate in modo suggestivo.

Il progetto architettonico mostra la citazione del simbolo del pellegrino: la conchiglia. Sezioni di edificio concave in senso discendente e convesse in senso ascendente si alternano, conferendo tensione alla struttura. Gli apparecchi da incasso a pavimento a filo supportano la struttura della facciata.

Il principio della costruzione è dominato da linee orizzontali e verticali nonché elaborato in modo ben visibile da facciate in vetro e quarzite. Gli apparecchi da incasso in pavimento BEGA rafforzano la struttura verticale e mettono in evidenza gli aggetti della facciata.

La superficie complessiva della città della cultura dispone, alla fine dei lavori di costruzione, della grandiosità della città vecchia di Santiago e nel lungo termine è destinata a divenire una piattaforma internazionale per l’arte galiziana. L’illuminazione per esterni BEGA accentua l’impressione globale suscitata dal complesso dell’edificio, inserendosi armonicamente nella materialità dell’architettura.

Committente
Xunta de Galicia, Santiago de Compostela

Committente
Xunta de Galicia, Santiago de Compostela

General contractor
Acciona, Madrid

Architettura
Peter Eisenman, Eisenman Architects, New York

Progettazione dell’illuminazione
Lledo Iluminación, Madrid

Progettazione elettrica / Installazione elettrica
Acciona, Madrid

Architettura paesaggistica
Peter Eisenman, Eisenman Architects, New York

Condividi

Apparecchi utilizzati