Proiettori per facciate

Appositamente per l’illuminazione omogenea di facciate o parti di esse, abbiamo progettato un proiettore per facciate lineare disponibile in due lunghezze. I proiettori di questa pagina sono disponibili nelle temperature di colore 3000 K o 4000 K con distribuzione della luce simmetrica o asimmetrica.

I proiettori per facciate BEGA possono essere montati uno accanto all’altro per formare una striscia di luce continua. Comodi e pratici raccordi a innesto a 5 poli consentono di realizzare il collegamento elettrico all’apparecchio successivo. Per il collegamento di distanze superiori, offriamo cavi pronti per il collegamento di diverse lunghezze.

Dati tecnici

Protezione IP 65
BEGA Thermal Management®

Fusione di alluminio, alluminio e acciaio inox
Tecnologia di rivestimento BEGA Unidure®
Vetro di sicurezza
Riflettore in alluminio puro anodizzato

Alimentatori comandabili DALI

I cavi di collegamento possono essere utilizzati anche come cavi di manutenzione.
Questi apparecchi possono essere comandati tramite un comando per la luce colorata DALI (DT 8, RGBWAF, xy).

Attenzione: Per il collegamento elettrico dell’apparecchio è necessaria una scatola di collegamento a parte. Se gli apparecchi vengono collegati in serie (max. 12 apparecchi per collegamento) è necessaria una scatola di collegamento solo per il primo apparecchio. Per il montaggio tramite braccio a parete va ordinata la scatola di collegamento 71 064. Le scatole di collegamento sono accessori e vanno ordinate a parte. Il collegamento da un apparecchio all’altro è realizzato con gli appositi cavi forniti in dotazione.

20 anni di garanzia di disponibilità dei ricambi per il modulo LED

Il flusso luminoso e la potenza degli apparecchi indicati nella tabella possono cambiare in conseguenza del progresso tecnico. Le schede tecniche sul nostro sito web forniscono, per ogni apparecchio, informazioni sui valori attuali nonché sulla durata dei LED e sul flusso luminoso riferito alla temperatura di colore corrispondente.

Visualizza gli esempi di pianificazione

Superficie commerciale
L’illuminazione di superfici commerciali rappresenta una sfida sempre nuova. Un passaggio da un motivo molto chiaro a uno molto scuro, e viceversa, richiede un adattamento dell’intensità luminosa per valorizzare i prodotti in modo efficace. Raccomandiamo di dotare gli apparecchi di un’unità di comando per poter illuminare i cartelloni pubblicitari in molti modi diversi. Di seguito, vi presentiamo soluzioni collaudate, mostrandovi le differenze degli effetti della luce su uno spazio pubblicitario di 4 x 6 m.

Facciata storica
Per l’illuminazione di facciate storiche, sono disponibili diversi tipi di apparecchi. A partire dal piano terra, i portici sono illuminati con proiettori da terra. In questo contesto è necessario assicurarsi che gli apparecchi siano carrabili. A seconda della versione, gli apparecchi possono resistere a sollecitazioni fino a 5000 kg. Tra i diversi piani, la casa dispone di un basamento dal quale è possibile, con piccoli proiettori per facciate, valorizzare l’edificio. La loro distribuzione della luce è simmetrica. 

Edificio storico
Per mettere in risalto edifici con proiettori è necessaria un’illuminazione il più possibile uniforme di tutti i lati del complesso. Una soluzione ovvia è posizionare i proiettori ad alta potenza in modo simmetrico rispetto agli angoli dell’edificio. Nella maggior parte dei casi un proiettore è sufficiente ad illuminare due lati dell’edificio. I proiettori vengono pertanto spesso dotati di schermi e carter, per garantire l’attenzione solo sull’edificio. Si consiglia di installare gli apparecchi su pali luminosi per evitare di abbagliare i passanti. L’illuminazione dell’edificio viene integrata da proiettori per facciate sotto forma di banda luminosa continua per l’illuminazione lineare. Le posizioni definitive dei proiettori e i livelli di illuminazione corrispondenti possono di norma essere definiti solo dopo una prova di illuminazione.

Galleria immagini